Immagine di copertina Sedi e orari

Vertenza Elleti, firmato in Prefettura l’accordo

Comunicati Filctem - 08/09/2017

Minima la soddisfazione del sindacato: “Di meglio non si poteva”
Vertenza Elleti, firmato in Prefettura l’accordo
Incentivi all’esodo e bonus per chi accetta il trasferimento

 

“Il meglio che si potesse ottenere visti i presupposti” amaro il commento di afferma Cristina Furlan, Segretaria Generale FILCTEM CGIL di Treviso, un minuto dopo la firma dell’accordo a salvaguardia dei posti di lavoro dei 45 dipendenti della Elleti di Vedelago. La sigla tra Azienda e Sindacati è avvenuta nella tarda mattinata di oggi, venerdì 8 settembre, in Prefettura a Treviso.

Come incentivo all’esodo, i sindacati sono riusciti, non senza difficoltà, a strappare tra i 3 e i 5mila euro lordi per i lavoratori che decideranno di non accettare il trasferimento negli stabilimenti di San Bonifacio (Verona) e Toscanella (Bologna), mentre coloro che opteranno per il trasferimento della sede lavorativa otterranno un migliaio di euro lordi una tantum a titolo di bonus e a disposizione il pulmino per il trasfer da Vedelago, con l’impegno che il tempo di viaggio sia considerato ore lavorate.

Un accordo che non soddisfa pienamente la FILCTEM CGIL di Treviso, la cui fiducia nei confronti dell’azienda è decisamente incrinata. “Abbiamo difeso i posti di lavoro – sottolinea Cristina Furlan – ma con questa impietosa operazione si sono impoverite produttività e occupazione nel nostro territorio”.

 

Treviso, 8 settembre 2017

Ufficio Stampa


Furlan Cristina
Segretaria Generale FILCTEM CGIL Treviso